La mia discografia:

La carriera discografica di Augusto Re è caratterizzata da parecchie trasformazioni: con i suoi cinquealbum e le sua vastissima produzione di canzoni d’autore, oltre il centinaio, il cantante e musicista ha saputo affrontare temi piuttosto variegati, che vanno dall’amore al sesso, dalla passione calcistica a quell’ironia così tipica della sua Regione d’origine, l’Emilia Romagna.La musica di Augusto Re si colloca nella tradizione della musica leggera italiana, con quel mix affascinante di pop, cantautorato e rock elettronico, che trova ispirazione in personaggi quali Lucio Battisti, Enzo Jannacci e Francesco De Gregori. Oggi Augusto Re è considerato un cantante emergente di forte interesse: in un panorama confuso e, per certi versi, standardizzato, come quello della musica italiana contemporanea, l’Autore riesce a mantenere la propria identità culturale e personale, giocando con la storia, come dimostra il suo stesso nome d’arte, e con la tradizione poetica del Bel Paese.

2019

TORNARE A VOLARE

“Tornare a volare” nasce dalla consapevolezza dell’autore del desiderio sempre più sentito dalle persone, sia giovani che meno giovani, di evadere da una realtà opprimente per immergersi nell’immaginario tipico dei bambini: dove la fantasia e il gioco sono il loro unico scopo di occupare la giornata.

2019

CI SI PERDE DI VISTA

«“Ci si perde di vista” nasce dalla consapevolezza che anche fra le persone, come per la coltivazione della terra, se non si coltivano i rapporti, si perdono i raccolti. E questo vale sia nell’amore, che nell’amicizia come nel lavoro e quant’altro. Ogni rapporto che non è coltivato, si perde». Augusto Re

2018

LA DECISIONE

La decisione (2018) è un disco “esplosivo”, variegato, con arrangiamenti moderni e curatissimi, nel quale la voce e l’indubbia classe interpretativa del cantante sono così forti da imprimere la sua personalità ad ogni canzone e ad ogni suono.
Una menzione particolare va al brano dedicato a Johan Cruijff, un raro caso di canzone dedicata ad un calciatore. Cruijff non è in questo caso solo un idolo del cantante/calciatore Augusto Re, ma uno degli esempi di persone virtuose che il cantautore ha scelto di omaggiare.

2016

TESTE DA CANESTRO

L’album della maturità di Augusto Re che, dopo anni di sperimentazione musicale, è pronto a presentare al pubblico i suoi singoli, come Erotico Arcobaleno, Come la neve sul deserto, Ieri oggi e domani. Ed è proprio tra passato e futuro che si colloca questo lavoro, che contiene perle poetiche come Tutte le ragazze e l’omonimo brano Teste da canestro, composto nel giugno del 1989, circa 28 anni prima, che risulta ancora così intenso ed attuale.

2008

CONTINUO AD AVERE DEI DUBBI

Un disco ricco di suggestioni. Intimo, eppure così brillante nella sua ironia, capace di trattare temi personali con un tono giocoso e mai banale. Contiene sei tracce, tra cui le canzoni italiane Se potessi tornare, Margherita, Per continuare a sperare e Anche questo non basta.

2003

L’INFINITO RIVOLTO

Un singolo che trae ispirazione dai versi del poeta Giacomo Leopardi. La trasposizione in musica dei versi del poeta marchigiano rendono questo disco unico nel suo genere, originale nel panorama musicale italiano.

2000

L’INCONTRO

Il secondo album del compositore di Ravenna, che si inscrive ancora nella sua cosiddetta “ fase sperimentale giovanile”, pur dimostrando una certa consapevolezza sia nelle liriche che negli arrangiamenti. Nove tracce, composte in un periodo di grande crescita umana e professionale, tra cui spiccano Pubbliche immagini, La vita senza amore, Appunti di viaggio, Un incompetente astrale mi disse un giorno e la canzone omonima L’incontro.

1998

IL CAPITANO E IL FURIERE

Il primo lavoro discografico di un giovanissimo Giuliano “Giulio” Romini, nome originale del cantautore emiliano, pubblicato con l’etichetta New LM Records. Un album che contiene in nuce tutta la creatività di Augusto Re, dimostrando il suo precoce talento da compositore ed interprete.